Trattamento dell'acqua

Nuove regole per gli impianti termici

impianto termico

Il DM 26/06/2015 ha introdotto novità in merito al trattamento dell’acqua degli impianti termici realizzati a partire dal 01 ottobre 2015, fino a tale data si applica ancora il DPR 59/2009 .

Per quanto concerne il trattamento dell'acqua il DM 26 giugno 2015 prevede:

  • per tutti gli impianti termici, indipendentemente dalla loro potenza, un condizionamento chimico dell'acqua dell'impianto;
  • un addolcitore per impianti di potenza termica del focolare superiore a 100kW quando la durezza dell'acqua supera i 15°F.

Il decreto fa riferimento alla norma UNI 8065, regole da seguire per il trattamento dell'acqua degli impianti di riscaldamento e l'obbligo di addolcire l'acqua di riscaldamento solo in presenza di impianti di potenza non minore di 350kW, oppure per impianti di potenza inferiore a 350kW, ma con durezza dell'acqua superiore a 35°F.

Per quanto riguarda invece il trattamento dell'acqua calda sanitaria, dal momento che il decreto tratta unicamente l'acqua dell'impianto di riscaldamento, l'unico riferimento normativo è la suddetta norma UNI 8065 che prevede per l'acqua calda sanitaria, indipendentemente dalla potenza termica dell'impianto, un addolcitore se la durezza è maggiore o uguale a 25°F, o la possibilità di scegliere tra un condizionamento chimico o un addolcitore se la durezza è inferiore a 25°F.

Le nuove regole sul trattamento dell'acqua riguardano non solo gli impianti nuovi, ma anche quelli sottoposti a ristrutturazione o a semplice sostituzione del generatore.

CNA LECCE

Documento creato il 12/09/2015 (16:49)
Ultima modifica del 12/09/2015 (16:56)

 NO cookie

questo sito non utilizza cookie

 Seguici su Facebook

seguici su facebook
 

 Canale Youtube

canale youtube