Carta di circolazione

Novità per gli automobilisti: Aggiornamento della carta di Circolazione

carta circolazione

Dal prossimo 3 novembre 2014, in base alla circolare  n.15513 dello scorso 10 luglio, sarà obbligatorio, per chi utilizza un'auto intestata ad una diversa persona, aggiornare la carta di circolazione.

Il ministero delle infrastrutture e trasporti rende noto che le sanzioni per chi non si adeguerà alla nuova disposizione si aggireranno intorno ai 700 euro.

Questo provvedimento interessa i veicoli dati in comodato d'uso per un periodo superiore ai 30 giorni; i veicoli in forza di provvedimento di custodia giudiziale; i veicoli in locazione senza conducente e quelli in locazione senza conducente di veicoli da destinare ai Corpi di Polizia Locale; i veicoli intestati a soggetti incapaci d'intendere e di volere; i veicoli intestati a persona non più in vita, i veicoli con contatto “Rent to buy”, i veicoli facenti parte del patrimonio di un Truste e le auto aziendali concesse in comodato a soci, amministratori e collaboratori.

A richiedere l'aggiornamento della carta di circolazione, presso il Dipartimento per i trasporti, dovrà essere il diretto interessato.

La nuova procedura avrà inizio dal prossimo 3 novembre e solo i veicoli intestati a partire da quella data saranno soggetti alla nuova normativa.

Resterà comunque facoltativo, per i familiari conviventi non è obbligatorio, l'aggiornamento di un veicolo intestato ad un familiare ma utilizzato da un altro componente della famiglia.

Per quanto riguarda i veicoli aziendali per la richiesta di aggiornamento si potrà utilizzare un modello (TT2120) su cui va apposta una sola marca da bollo di 16 euro per l'istanza in cui dovranno essere inserite tutte le vetture interessate, al costo della marca da bollo verranno aggiunti altri 9 euro (diritti di motorizzazione) per l'aggiornamento di ogni singola carta di circolazione.

Per maggiori dettagli potete consultare la circolare  n.15513 - 10 luglio 2014

Documento creato il 23/10/2014 (14:38)
Ultima modifica del 31/10/2014 (17:09)

 NO cookie

questo sito non utilizza cookie

 Seguici su Facebook

seguici su facebook
 

 Canale Youtube

canale youtube